È MORTO GIORGIO SAPORITI

Una triste giornata per il motocross. Oggi ci ha lasciati Giorgio Saporiti, il papà della più bella gara in assoluto del motocross: il Fastcross di Arsago Seprio.

Una gara, la cui ultima edizione è stata disputata nel 2000, molto sentita da parte tutti i piloti che vi hanno preso parte. Vincere il Fastcross equivaleva a vincere un campionato. Saporiti negli anni aveva creato un evento unico, capace di portare in Europa sempre i migliori piloti americani del momento, da Johnson a McGrath. Una sfida con la scuola americana accettata sempre  di buon grado dai migliori rappresentati europei che più di una volta tirarono un bello sgambetto agli Yankees. Un grande amante del motocross, un innovatore nell’ambiente (portò anche il freestyle nella sua manifestazione) che purtroppo, per le classiche diatribe di potere tipiche di questo paese, decise di chiudere tutto. Riposi in pace.

View this post on Instagram

Questa è una giornata piena di dolore. Purtroppo dobbiamo comunicare la perdita di una Grande Persona. Giorgio Saporiti un uomo Speciale. Un Imprenditore di indiscusso talento con una creatività che esprimeva tutta la sua voglia di vivere, mille idee e mille storie da raccontare attraverso la sua genialità. Ci ha lasciato l’uomo che ha inventato il FastCross, un evento Magico e prestigioso che ha dato vita a qualcosa di unico nella storia del Motocross. Siamo vicini alla sua famiglia in questo momento di lutto per la perdita del loro caro, una persona che ha segnato in modo indelebile un’epoca sia dal punto di vista sportivo che imprenditoriale #photography #photooftheday #fastcross #magicfastcross #fast #motocross #mx #motocross #life #emotions #stepix #arsagoseprio #saporitiitalia #dream #pic

A post shared by Fast Cross (@fastcross_official) on

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *