FIM VINTAGE WORLD CUP 2022

Maggiora (NO) 11/09/2022

Maggiora: giornata di Sport, Spettacolo e Divertimento con le leggende del Motocross. Ottima la risposta del pubblico nell’anno dell’esordio della manifestazione che ha potuto godere di un fine settimana dal clima estivo, per un evento che vuole diventare un appuntamento fisso per gli appassionati di tutto il mondo.

Una delle più belle pagine della sua storia è stata scritta questo fine settimana sulla pista del Maggiora Park dove si  sono tenuti il round finale del Campionato Italiano d’epoca di Motocross e la prima edizione della FIM Vintage World Cup. I 290 piloti in gara per i 21 titoli di categoria del campionato tricolore si sono alternati in pista con le leggende delle ruote tassellate, nel nuovo format dell’Arma Hero Superfestival, capitanate dal nove volte Campione del Mondo, Antonio Cairoli e dal mito del Supercross americano, Jeremy McGrath.

Dopo le esibizioni del sabato e le tre manche del Arma Hero Superfestival che hanno visto protagonisti tra gli altri, Joel Smets, Mike Brown, David Philippaerts, Alessandro Lupino, Dug Dubac, Gautier Paulin e Christophe Pourcell, i giganti delle ruote tassellate hanno sfilato domenica mattina durante il turno di prove libere insieme ai componenti della Nazionale italiana del Motocross delle Nazioni del 1986, Michele Rinaldi, Corrado Maddii e Massimo Contini, a Michele Fanton, Jacky Vimond, Brocciaste Glover e a tantissimi altri campioni, preceduti dal pick-up Arma con a bordo Emilio Ostorero e Giuseppe Cavallero che ha aperto loro la strada nel primo mezzo giro, prima di sfidarsi nel pomeriggio nelle ultime due manche del Arma Hero Superfestival, regalando e regalandosi ancora un’infinità di emozioni, sfilando davanti allo starter d’eccezione Alex Puzar.

Il pubblico di appassionati dello sport e della storia del Motocross ha così potuto vivere una due giorni al fianco degli idoli della propria infanzia e ai piloti che hanno contribuito a costruire il successo di Maggiora, portando il nome della pista piemontese in tutto il mondo. Il CEO di A Sport Group, vera e propria anima della manifestazione, è sceso in pista con i campioni che hanno contribuito a portare la pista del Mottaccio del Balmone ai vertici della specialità, assieme ad Andrea Dovizioso che ritiratosi dalla MotoGP una settimana fa, ha accettato di buon grado l’invito ad unirsi ai piloti delle ruote tassellate.

Stefano Avandero Presidente A Sport Group: “Avevo questo sogno nel cassetto da tanto tempo e volevo riportare a Maggiora la passione che il motocross mi trasmetteva quando ero un ragazzino. Volevo ricreare il clima di divertimento e festa che mi ha appassionato sin dalla fine degli anni ’90; all’epoca nessuno mi portava a correre o a vedere le gare e così mi è rimasto forte il desiderio di dar vita a qualcosa di questo genere. Oggi sono felice di vedere, grazie anche a tutti i membri del Maggiora Park questo sogno realizzato. In questa occasiona abbiamo anche voluto omaggiare un vero appassionato di Motocross come Andrea Dovizioso, con una maglia celebrativa, autografata e dedicata da tutti i campioni presenti in pista.”

Antonio Cairoli: “E’ stato davvero bello essere qui in occasione di questo fine settimana! Come sempre Stefano organizza tutto al top e poter girare in pista con tanti campioni e con il mito della mia infanzia, Jeremy McGrath, è stata una soddisfazione speciale, difficile da descrivere. Ora ci concentriamo per il Nazioni che si terrà tra due settimane in America ma dopo questa full immersion di passione, sono più carico che mai.”

Andrea Dovizioso: Avere la maglia di Maggiora con l’autografo di tutti questi Campioni europei e americani è stato un regalo fantastico. Frequentarli ed essere in mezzo a loro dentro e fuori la pista è stato un sogno; mi hanno fatto sentire un cronista vero. Stefano poi è riuscito a portare a Maggiora tutti questi piloti e a farci passare tre giorni indimenticabili tutti insieme.”

Jeremy  McGrath: Tornare a Maggiora è stato davvero fantastico, essere in pista con tutti questi campioni del passato e del presente ha reso questo fine settimana indimenticabile. Mi sono divertito davvero tanto e pur restando nei limite della sicurezza, ci siamo anche sfidati in divertenti duelli con Cairoli e gli altri ragazzi, regalando al pubblico emozioni e spettacolo, anche se il regalo vero l’hanno fatto Stefano e i ragazzi di Maggiora invitandomi”

magg

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.