MEDAGLIA D’ARGENTO PER OSTERHAGEN NEL CAMPIONATO EUROPEO 2T

MXGP Round 13 – Campionato Europeo EMX2T – Repubblica Ceca – 16-17.07.2022

Medaglia d’Argento per Osterhagen nel Campionato Europeo 2T

Il mondiale motocross torna in pista dopo un piccolo stop per il  tredicesimo appuntamento stagionale che si è corso sulla pista di Loket in Repubblica Ceca. In concomitanza con questa gara si è disputato il Campionato Europeo EMX 2T in prova unica. Il Fantic Factory Team Maddii ha deciso di schierare nella EMX 2T Hakon Osterhagen.

Nelle prove della MXGP Nicholas Lapucci è caduto violentemente riportando un trauma facciale con rottura del setto nasale; fortunatamente ulteriori esami clinici hanno escluso altri danni, ma il pilota ha deciso di rientrare in Italia per ulteriori esami.

Hakon Osterhagen si è trovato a suo agio sulla difficile pista di Loket ed è stato il pilota più veloce in pista fin dalle prove libere, ottenendo la pole position nelle cronometrate. Al via di gara 1 il forte pilota norvegese è scattato fortissimo all’abbassarsi del cancello portandosi a casa l’ holeshot. Hakon ha tenuto un ritmo incredibile, riuscendo a prendere margine sugli avversari, ma purtroppo nel corso del sesto giro è incappato in un piccolo problema tecnico: il tubo della benzina si è sfilato dalla sua sede. Osterhagen, dopo aver risolto il problema, è ripartito nelle retrovie ma grazie ad una incredibile rimonta ha concluso in sesta posizione. In gara 2 Hakon è stato perfetto. Una partenza eccezionale gli ha consentito di portarsi subito al comando, poi grazie ad una velocità incredibile e ad uno stile di guida impeccabile ha aumentato il vantaggio sugli inseguitori, andando a vincere la manche. Hakon Osterhagen ha conquistato la seconda posizione nel Campionato Europeo 2T.

Marco Maddii commenta così la gara:”Fine settimana sfortunato per il nostro team. Nicholas nelle prove libere si è infortunato e questo proprio non ci voleva perché stava attraversando un buon momento di forma. Adesso faremo gli accertamenti del caso per capire quando potrà rientrare in gara. Hakon nella prima manche ha avuto un problema al tubo della benzina. Probabilmente lo ha urtato con lo stivale e questo lo ha rallentato. In gara 2 ha dimostrato tutto il suo talento andando a vincere e chiudendo secondo assoluto. Siamo molto contenti di come ha corso Hakon e aveva tutte le carte in regola per vincere.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.