BETA SDM CORSE PRESS KEGUMS

Campionato del Mondo MXGP Lettonia

Sesto appuntamento con il Mondiale MXGP 2022 che si è corso sulla pista di Kegums in Lettonia, tracciato dal fondo sabbioso.

Alessandro Lupino ancora convalescente dopo l’intervento subito nelle settimane precedenti.

Il team Beta SDM Corse si presenta a questo sesto round con Jeremy Van Horebeek in forma dopo le brillanti prestazioni nelle ultime gare.

Il forte pilota belga trova subito un ottimo feeling con la pista di Kegums, e nelle prove cronometrate ottiene un eccezionale quarto tempo assoluto, sua miglior prestazione di questa prima parte di stagione.

Nella manche di qualifica dopo una partenza non facile Jeremy stava recuperando diverse posizioni purtroppo all’atterraggio del salto dell’arrivo è uscito di pista andando ad impattare contro i cartelloni pubblicitari fortunatamente senza conseguenze e riuscendo a concludere in 12° posizione.

In gara 1 da una posizione al cancello defilata Van Horebeek ha messo in scena una partenza accorta, Jeremy riesce a prendere un buon ritmo che gli permette di conquistare alcune posizioni e di concludere al nono posto.

Nella seconda manche Jeremy è rimasto chiuso a centro gruppo alla prima curva perdendo alcune posizioni, il belga con un ottimo passo ha recuperato fino alla nona posizione quando nella chicane che immetteva sul rettilineo di partenza ha urtato una balla di paglia che è rimasta incastrata nella sua ruota posteriore, van Horebeek si è dovuto fermare in pit lane per sistemare il problema che gli ha compromesso il risultato della gara.

Prossimo appuntamento il 7-8 Maggio a Maggiora gara di casa per il Team Beta SDM Corse.

Daniele Marchese commenta così la gara:”Un fine settimana travagliato per Jeremy, avevamo molte novità da provare e i ragazzi del team hanno lavorato molto, le prove cronometrate hanno fatto vedere un buon miglioramento e ha fatto segnare il quarto tempo peccato per la caduta nella manche di qualifica. Ottima la prima manche dove ha concluso in nona posizione, avrebbe potuto fare ancora meglio in gara 2 ma ha urtato una balla di paglia che lo ha costretto a fermarsi. Prima gara della stagione fuori dalla top ten. Siamo comunque soddisfatti per le novità che abbiamo portato in gara.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.