PRESENTAZIONE TEAM KRT

Finalmente, verrebbe da dire. Il team KRT si svela con Febvre, confermato, affiancato da Ben Watson. Il team cambia proprietà ed era noto da tempo: Le Kawasaki factory sono gestite dal team di Kimi Raikkonen, il cui manager sarà sempre Antti Pyrhonen. C’è anche un cambio di abbigliamento: da Alpinestars si passa a Just1. Ma forse la cosa più eclatante che salta all’occhio è che non vi è un main sponsor. Monster Energy non figura più come sponsor del team.

Di seguito il comunicato:

Il Kawasaki Racing Team sarà presente nel Campionato del Mondo FIM Motocross MXGP con una nuova squadra; la serie 2022 inizia il 19-20 febbraio a Matterley Basin (Regno Unito).

Il 2021 ha vissuto un epico finale di stagione con tre piloti che si sono dati battaglia per il titolo fino all’ultima manche e con il sescondo posto finale Romain Febvre ha regalato a Kawasaki il suo miglior risultato di sempre nella classe MXGP. Il trentenne francese sarà sempre schierato dal KRT dopo aver firmato un nuovo contratto biennale direttamente con la casa giapponese che ora sarà ancora più coinvolta nel nuovo progetto in quanto le redini del Kawasaki Racing Team passano alla leggenda della Formula 1 Kimi Raikkonen e al vincitore di GP Antti Pyrhonen. Entrambi sono stati coinvolti nello sport per molti anni e quest’anno celebrano il loro decimo anniversario in MXGP. In effetti, la loro prima stagione insieme è stata su moto Kawasaki e ora sono tornati al verde per gestore il Factory Kawasaki Racing Team con il pieno supporto di KMC Japan e KME. L’inglese Ben Watson, compagno di allenamento di lunga data di Romain Febvre, disputerà la sua seconda stagione nella classe MXGP dopo un intenso anno di apprendimento nel 2021; il giovane talento britannico è pronto per scendere in pista nelle  gare di pre-stagione questo fine settimana in Sardegna e una settimana dopo in Francia.

Steve Guttridge (Responsabile pianificazione gare – Kawasaki Motors Europe – KME):“Lo scorso mese di ottobre è stata costituita in Giappone una nuova società e entità legale nota come Kawasaki Motors Ltd – KMC  con lo scopo di concentrarsi più direttamente sul business delle motociclette Kawasaki, inclusi i progetti del nostro team racing ufficiale. La nuova società sarà coinvoltia nell’attività  del Kawasaki Racing Team, insieme al reparto ricerca e sviluppo,  più direttamente rispetto al passato in passato per permettere di trasferire nei modelli di serie delle KX le parti sviluppate nelle gare.”

Kimi Räikkönen (Team Principal – KRT MXGP):“Non è un segreto che una delle mie grandi passioni nella vita sia il motocross, ma questa squadra non rappresenta un hobby per me; siamo molto concentrati sull’obiettivo. Ora che mi sono ritirato dalle corse potrò dedicare più tempo a questo progetto; non sulle questioni quotidiane, ma più da un punto di vista strategico, usando la mia esperienza su come funzionano i team e cosa crea successo sulla scena mondiale. Tutti, me compreso, sono felici che Kawasaki ci abbia scelto come team Factory. So che le possibilità di successo sono sempre maggiori con il supporto diretto della casa e questo rappresenta una grande opportunità per noi come nuovo Kawasaki Racing Team in MXGP”.

Antti Pyrhonen (Team manager – KRT MXGP):“Da quando sono entrato a far parte del team di Kimi dieci anni fa, non abbiamo mai smesso di lavorare sodo per ottenere i migliori risultati nella classe MXGP e, dopo aver ottenuto dei buoni risultati con numerose vittorie e podi, ora abbiamo l’opportunità di lavorare a stretto contatto con una casa prestigiosa . Stiamo già lavorando a questo nuovo progetto da diversi mesi e siamo ovviamente felici di potere dirigere il Kawasaki Racing Team. La classe MXGP è l’apice del nostro sport e sappiamo quanto sia competitiva la serie, ma guardiamo a questa nuova sfida con ottimismo poiché abbiamo due piloti forti e veloci per entrare in questo nuovo capitolo con una casa alle spalle ”.

Romain Febvre: “Di sicuro non è stato il mio miglior inverno da quando ho iniziato a correre. È sempre frustrante riprendersi da un infortunio mentre i tuoi rivali stanno lavorando in pista, ma è così; gli infortuni fanno parte del nostro sport. La mia guarigione sta andando bene e non vedo l’ora di tornare in sella alla mia Kawasaki. Il campionato sarà ancora lungo e farò del mio meglio per iniziare a correre il prima possibile. Il 2021 è stata sicuramente una grande stagione per me. Mi sono sentito così a mio agio sulla KX450-SR e ho lottato per il titolo fino all’ultima manche. Firmare un accordo con la casa di due anni con il Giappone è stato mi ha dato fiducia ed è bello essere coinvolti nel nuovo progetto sin dal primo giorno”.

Ben Watson: “Non ci sono così tante case ufficiali nella classe MXGP, quindi sono molto orgoglioso di essere stato selezionato dal Kawasaki Racing Team per il mio secondo anno in questo campionato. È un nuovo capitolo della mia carriera ed è fantastico lavorare a stretto contatto con Romain; ci conosciamo e ci apprezziamo perché ci siamo allenati insieme in passato. Ho imparato molto durante la mia stagione da rookie e sono fiducioso per la stagione a venire perché ho visto quanto è forte la squadra. È davvero emozionante far parte di questa nuova sfida”.

Comunicato e Foto KRT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.